mercoledì 31 maggio 2017

Sfondo gratuito di giugno: vi presento Tano il Gabbiano.

Giugno è arrivato, ed è arrivato decisamente anche il caldo!
La mente inizia a fare il conto alla rovescia per le vacanze, probabilmente avete già deciso la meta dei vostri viaggi oppure siete già partite. Che programmi avete per la vostra estate?
Provate a chiudere gli occhi, per un attimo, riuscite a sentire il suono delle onde del mare e i gabbiani in lontananza garrire?
Bene, forse vi toccherà aspettare ancora un pochino affinchè tutto sia reale, però potete vestire d'estate il vostro smartphone e i vostri desktop. 
Così nel nuovo sfondo gratuito di giugno ho messo un pizzico di sale, un pò di profumo del mare, il rumore di una barchetta da pescatori, le stelline della sera e un nuovo simpatico amico: Tano il Gabbiano. Lui ama vestire alla marinara e non esce mai senza il suo prezioso cappello che è un dono del suo adorato nonnino. Se guardate bene, al mattino lo vedrete volare felice e leggero tra le ondine del mare!
Potete scaricare il nuovo sfondo gratuito per il vostro smartphone QUI e QUI per il vostro desktop.
Salvate l'immagine e impostatela come sfondo sul vostro smartphone o come sfondo delle applicazioni che ve lo consentono. Taggate le vostre foto con l'hastag #pimpmyphoneLPR e mostratemi il vostro Giugno a suono di "mare, profumo di mare".
Vi ricordo di salvare l'immagine completa seguendo il link QUI. Buon giugno amiche!

I miei sfondi sono un regalo fatto con il cuore per tutti voi, condivideteli con chi volete, 
ma è vietato farne un uso improprio per altri scopi o progetti. Grazie!

lunedì 29 maggio 2017

È tempo di crescere, mamma.

L'ultimo anno di Ginevra si è rivelato l'anno del "Sono diventata grande, mamma, voglio fare le cose dei grandi". Ha deciamente preso consapevolezza del tempo. Sul nostro frigorifero è comparsa una tabella della settimana, ogni giorno è rappresentato da una piccola illustrazione che identifica il giorno (lunedì spesa, venerdì piscina, domenica il giorno in cui siamo tutti insieme). Ginevra sposta la calamita ogni mattina, le piace sapere che giorno è e che cosa c'è da fare. Vuole poi sempre sapere se è giorno o notte "Mamma questa è la nanna del pomeriggio o della notte"? Ora siamo all'orario, è un continuo "Che ora è, cosa di fa a quest'ora?".

Avendo imparato già tutti i numeri, quale migliore occasione per realizzare un orologio diy di carta abbinato a quello della mamma? Io e Manuela Pink Frilly abbiamo realizzato questo progetto insieme, potrete realizzarlo anche voi, vi basterà scaricare il freeprintable per bimba QUI e per bimbo sul blog di Manuela. Poi seguite il passo passo e il gioco è fatto.

Su, al lavoro!
Scaricate il free printable per realizzare l'orologio di carta e munitevi di forbici, un fermacampione,  un washi tape o simile.

Ritagliate tutte le sagome.
Con l'aiuto di una pinzatrice forate il centro del quadrante, le lancette e il centro del cinturino.
Appoggiate le lancette sul quadrate e inserite il fermacampione.
Ora inserite tutto nel cintiruno e aprite le alette del fermacampione sul retro.
L'orologio è pronto! Fissatelo al polso del vostro bimbo/a con un pò di washi tape o simile. Ora non vi resta che minirvi di molta pazienza e rispondere amorevolmente a tutte le domande del tipo "Sono le 6 mamma, vero? La lancetta dei minuti va così mamma, vero? Ormai sono diventata grande, mamma". Sì, lo sei.

E alla mamma chi ci pensa?
Semplice, con il codice PETITRABBIT fino al 15 giugno 2017 potete acquistare il vostro orologio Daniel Wellington con uno sconto del 15%. Ad ogni acquisto di un orologio sul sito ci sarà in omaggio un cinturino in tessuto NATO.
Post in collaborazione con Daniel Wellington.

martedì 16 maggio 2017

Ti disegno una storia: Agenda 2018 Le Petit Rabbit

Sono emozionata e allo stesso tempo entusiasta di quello che sto per raccontarvi, sono mesi che aspetto il momento giusto e finalmente eccomi qui.
Giulia respira, ok, partiamo!

L'anno scorso ho disegnato e prodotto la mia prima agenda settimanale Le Petit Rabbit.
E' un progetto a cui sono molto legata, perchè disegnare l'agenda è stato un progetto impegnativo, fatto anche di piccoli sacrifici, un progetto che non vuole essere solo carta, ma che vuole raccontare storie ed emozioni.
Ogni mese dell'agenda è rappresentato da un pattern esclusivo e da alcuni elementi grafici abbinati. Ogni pattern racconta una storia, un ricordo della mia infanzia, un fatto realmente accaduto, qualcosa che fa parte del mio quotidiano.

Ogni mese è condito con emozione, colore, amore, ricordi, sogni, desideri, osservazione perchè l'ispirazione mi piace trovarla intorno a me e dentro di me. Mi piace metterci il cuore, in ogni cosa che faccio. 

Ve ne racconto qualcuno.
Maggio ha un bellissimo pattern con bici e fiori, ispirato alle donne della mia città che usano moltissimo la bicicletta come mezzo di trasporto. Amano decorarle con fiori, cassettine, campanelli colorati e i cesti vengono riempiti con la spesa solitamente fatta al mercato.
Dicembre è ispirato ad un episodio accaduto in piena estate, quando tra le strade della campagna pugliese ho visto spuntare una vecchia Renault 4 rosso con su un pino marittimo; la fantasia ha fatto il resto così stufa del caldo ho subito immaginato la stessa scena ma con un clima freddo, la neve e al posto del pino un abete pronto per essere decorato.
Giugno è un esplosione di ciliegie che da piccola andavo a raccogliere in campagna dai nonni. Ognuno aveva la sua cesta di vimini e con le scale in legno si arrivava fin su per riempire la cesta. Ricordo il profumo delle ciliegie, le ginocchia sbucciate, le scarpe sporche di terra, i cappellini bianchi per coprirsi dal sole, le risate dei miei fratelli e dei miei cugini.
Sono felice, perchè tutte le agende 2017 hanno raggiunto le vostre case, le vostre scrivanie, stanno vivendo con voi questo 2017, accompagnando i vostri pensieri e i vostri impegni. Le mie agende, sono divenute le vostre agende, le pagine da me disegnate sono ora le vostre pagine piene di voi.

E proprio voi siete il motore di tutto questo, così ho deciso di rendervi partecipi della nuova Agenda 2018 Le Petit Rabbit ora in fase di disegno.  

"Ti disegno una storia" è la mia idea che vi vede protagoniste.

Sì, avete capito bene, vorrei che alcune di voi diventassero protagoniste di due mesi della nuova agenda 2018.
Come?
E' davvero semplicissimo, raccontatemi una vostra storia, regalatemi un vostro ricordo, condividete con me un vostro sogno segnalandomi il mese dell'anno a cui li legate. Io avrò l'onore di trasformare le vostre storie in un pattern che decorerà un mese della nuova agenda 2018.
Vorrei poter disegnare tutti i vostri ricordi, ma i mesi sono 12 quindi sceglierò 2 dei vostri racconti e, oltre a disegnarli, i racconti scelti riceveranno in regalo un'agenda come segno di riconoscimento per aver creduto in me e nel mio progetto. Sceglierò i due racconti che lasceranno un segno, che mi sapranno ispirare.

Le due agende in regalo saranno spedite in concomitanza con il lancio ufficiale che sarà dopo l'estate in una data ancora da definire. Certo l'attesa è un pò lunga, ma posso dirvi che ne sarà valsa la pena.

Le Petit Rabbit è un mondo che esiste grazie al continuo scambio tra me e tutte voi, mi piace che ne facciate parte davvero e spero che #tidisegnounastoria faccia nascere in voi la voglia di partecipare ad un mondo fatto di colori e emozioni.
Prenderò in considerazione i commenti lasciati qui sotto (lasciatemi un contatto per rintracciarvi) e/o sotto "le foto ufficiali Ti disegno una storia" che pubblicherò e segnalerò come tali sul mio Instagram con la dicitura all'inizio del testo [Ti disegno una storia: agenda 2018].
Avrete tempo fino al 31 maggio, perchè l'agenda 2018 deve poi correre a farsi bella per potersi presentare!

Ecco, ormai l'ho detto. Cosa ne dite, mi raccontate una vostra storia? 

martedì 2 maggio 2017

[GRAPHIC] Logo Design: My Little Two

Nel mia esperienza di progettazione e disegno di un logo ho imparato che un progetto grafico ben studiato e personalizzato fa battere il cuore.
Il mio lavoro infatti è aiutare a tradurre le idee e le emozioni  dei miei clienti nella giusta soluzione grafica, sia che si tratti di un piccolo progetto, sia che si tratti di qualcosa di più grande.

Finalmente posso raccontarvi dell'incontro con Alessia, mamma di Fabrizio e Riccardo appassionata di moda per bambini. Sempre attenta al look dei suoi piccoli ha deciso di unire la sua voglia di essere mamma a tempo pieno con l'attenzione alla moda per bambini creando così un nuovissimo e bellissimo concept store con brand esteri super selezionati: My Little Two.

Alessia mi ha contattata lo scorso anno per il servizio di Logo Design, affidandomi le sue riflessioni affinchè io le traducessi in un progetto grafico. Aveva le idee molto chiare, desiderava un logo che parlasse del suo essere mamma e che vedesse protagonisiti i suoi due Little Two, sua continua fonte d'ispirazione.

Mi è piaciuto moltissimo lavorare al progetto perchè My Little Two racconta di una mamma vera e delle sue scelte, racconta di una donna che non ha voluto scegliere tra i bimbi e il lavoro, che si è reinventata portando a termine il suo sogno, racconta di un concept store con brand ricercati e creativi da lei personalmente selezionati.

Io e Alessia ci siamo confrontate sulle sue idee, scelto insieme la palette colori, chiarito il tono da dare al logo e così, come sempre faccio, mi sono messa subito all'opera disegnando e creando un logo-ritratto che li rispecchia davvero moltissimo. Ecco qui il risultato:
Cosa ne pensate, io trovo che racconti bene i valori, lo stile e l'anima di My Little Two. 
A prestissimo con un nuovo progetto!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

From my IG profile