venerdì 31 marzo 2017

[GRAPHIC] La leggerezza dell'ammettere uno sbaglio.

Certo, come tutti anche io sbaglio. Sbaglio nel mio quotidiano, sbaglio come mamma e sbaglio come piccola imprenditrice.
Io non sono perfetta e vi dirò che non voglio esserlo!
Di che sbaglio parlo? Ho cercato le parole adatte per raccontarlo, ma ogni volta non riesco a pensare ad una frase più perfetta di una letta in questo post sul blog di Anna Tulimami. "Io non sono Amazon" e sono felice così.
Quando ho deciso di espandere la mia attività, ho iniziato a camminare in un territorio che non faceva per me. L'ho intuito subito dalle mail a cui dovevo rispondere, dai numeri a cui dover sottostare ma soprattutto dal tempo dedicato a fare ciò che non è compito mio. Mi sono scontrata con il mondo dei molti fornitori poco professionali, con consegne di decine e decine di prodotti sbagliati da contare e ricontare, realizzati male, con le lettere dettagliate di reclamo da formulare e altre cose, insomma mi sono ritrovata a dover parlare e ragionare come Amazon. E non disegnavo più. E quindi? Sono una grafica e non disegno? Qualcosa non va!
Quello che ho capito è che Le Petit Rabbit è prima di tutto grafica e disegno, colore, divertimento, sperimentazione, allegria, amicizie, prodotti fatti davvero con il cuore, il mio! Io non sono un produttore seriale, sono una creativa che ha deciso di applicare le sue grafiche su prodotti esclusivi dedicati a persone appassionate come me, educate al bello, alla cura dei dettagli, ai prodotti realizzati con il cuore. Io non voglio essere Amazon e ho rischiato di entrare in quella logica.

Io sono una graphic designer e il mio tempo deve essere fatto di disegni che prendono vita dalla mia testa e che si animano sul mio computer. Disegni realizzati per me e i miei prodotti o per i fantastici clienti che si rivolgono a me perchè desiderano un progetto grafico esclusivo e unico per raccontare la loro attività o per dare vita ad un progetto o prodotto. 
Quindi? Quindi semplicemente continuerò a seguire la mia natura, il mio shop continuerà ad avere un selezione accurata di prodotti e non si riempirà di una moltitudine di prodotti senza un cuore, e disegnerò senza sosta.
Disegnare mi rende felice, mi rende leggera, mi fa sentire appagata e soddisfatta, mi riempie gli occhi di bellezza, disegnere mi fa sentire Giulia e rispettare la mia natura.
E proprio con questa felicità che mi esplode disegno a tutte le ore del giorno, a volte anche solo per rilassarmi o distrarmi!
Così è nato il nuovo sfondo gratuito leggero per il mese di Aprile animato dai simpaticissimi Ovonigli e dalla voglia di natura. Protagonista di questo sfondo è senza dubbio la Pasqua che non si sa mai se sarà sotto l'acqua o con un sole bellissimo, di certo con la voglia di lasciar andare i pensieri stanchi dell'inverno e di godersi la leggerezza della primavera!
 Potete scaricarlo gratuitamente QUI per il vostro smartphone e QUI per il vostro desktop.
Salvate l'immagine e impostatela come sfondo sul vostro smartphone o come sfondo delle applicazioni che ve lo consentono. Qui sarà un Aprile leggero, da voi? Taggate le vostre foto con l'hastag #pimpmyphoneLPR e mostratemi il vostro Aprile!
I miei sfondi sono un regalo fatto con il cuore per tutti voi, condivideteli con chi volete, ma è vietato farne un uso improprio per altri scopi o progetti. Grazie!

lunedì 20 marzo 2017

[PRODUCT] Il Creative Planner per creative e blogger Le Petit Rabbit

La mia parola dell'anno è profondità, che significa sicuramente mettere più logica nel mio lavoro.
La mia natura è senza alcun dubbio istintiva, ed è stato proprio l'istinto a dirmi che in alcuni aspetti del mio lavoro dovevo metterci pià razionalità. Durante gli anni di lavoro grazie alle esperienze, alle sprimentazioni, alle collaborazioni e agli errori (sì anche grazie a loro!) sono maturata e questo percorso interiore mi ha portata nello scorso anno a essere più metodica e organizzata, a pianificare idee, progetti, insomma a organizzare il mio lavoro in ogni suo aspetto. L'ho dichiarato più volte, la consapevolezza della necessità della pianificazione per me è stata la chiave di svolta.
Ho vissuto per mesi di utili schemi disegnati e ridisegnati a mano, fino a farli diventare uno strumento indispensabile di lavoro. 
Da questo processo è nato il Creative Planner per creative e blogger. 
Cos'è vi starete chiedendo. Il Creative Planner è un prodotto digitale in formato pdf composto da schede neutre stampabili singolarmente a seconda delle necessità. Sapete cosa significa? Che è un prodotto senza scadenza, da usare infinite volte a seconda delle esigenze.
Non potevo ovviamente fare a meno di "incorniciarlo" con una grafica fresca e allegra, così una notte ho immaginato un pattern floreale colorato e esclusivo. Il fascino dei pattern non mi abbandona, ho scelto dei colori forti, di quelli che ti danno la sveglia al mattino insieme al caffè!

Il Creative Planner è uno strumento che permette di organizzare e pianificare tutto il lavoro di una donna dall'animo creativo che ha trasformato la sua passione in lavoro. E' pensato per le piccole grandi donne imprenditrici che la sera tardi sono ancora al lavoro, che non mollano mai, che costruiscono il loro lavoro giorno per giorno, che amano il loro lavoro.
Sì, ma quindi com'è composto? :)
Nello specifico il Creative Planner è composto da:
  • Una copertina originale con un pattern floreale
  • Due pagine introduttive dove appuntare gli obiettivi per l’anno, la parola guida dell' anno, i desideri. In questo modo ogni volta che ci si sentirà un pò smarrite basterà rileggere tutti i buoni propositi e ripartire.
  • Scheda divisorio per organizzare il planning stampato secondo argomenti, mesi, clienti, lavoro...
  • Scheda del planning annuale per avere una visione unica e organizzata di tutto l’anno lavorativo.
  • Scheda planning mensile dove appuntare le scadenze più importanti, i lanci dei nuovi prodotti, i post da pubblicare sul tuo blog. Sul Planner mensile è possibile programmare tutto in un solo momento. La scheda del planning mensile è disponibile sia in versione verticale sia orizzontale, è stato progettato per andare incontro a davvero tutte le esigenze!
  • Scheda planning settimanale per segnare tutti gli appuntamenti e impegni della settimana.
  • Scheda social planning settimanale. Questa scheda è utilissima per organizzare la gestione dei canali social durante la settimana. Perfetta per pianificaew cosa pubblicare e quando, così non ci si perderà più in domande tipo “Cosa pubblico oggi?”. Basta compilare la colonnina di sinistra con il canale social e iniziare a riempire la settimana di contenuti pronti per essere pubblicati.
  • La scheda di preparazione del post per il blog che permette di organizzare gli argomenti, i contenuti, il materiale da produrre, la call to action per scrivere post unici e ben strutturati.
  • La scheda newsletter che permette di avere sottomano la pianificazione di tutte le newsletter da pensare, scrivere e inviare.
  • La scheda consegna dei lavori in progress utile per mettere nero su bianco le deadline di consegna per non dimenticare davvero nulla.
  • La scheda Scala dei successi è uno schema che aiuta nei momenti un pò ni. Segnando qui i  successi o i momenti di svolta, saranno da guida e stimolo quando ci si sentirà un pò giù! Provare per credere.
  • Scheda della To do List divisa in caselle dove segnare le to do list divise per argomento, lavoro, cliente, periodo...
  • Una creativa ha sempre delle note importantissime da segnare ecco quindi la scheda delle Note Importanti!
Qualcuno mi ha chiesto come mai la decisione di presentarlo come prodotto digitale.
Il motivo è semplicissimo, il Creative Planner è uno strumento tecnico pensato per adattarsi alle esigenze organizzative di ogni creativa. Chi lo acquista può scegliere il numero e la tipologia di schede da stampare e in quale momento, se rilegarle o usare ogni scheda in un modo o in un contesto differenti. Quindi ho capito che pensarlo come un prodotto stampato sarebbe stato un limite in termini di utilizzo e necessità. 
Una volta disegnato ho chiesto l'aiuto a tre amiche affinchè lo testassero e grazie ai loro suggerimenti ho apportato piccole modifiche che ai miei occhi lo rendono davvero perfetto. Grazie di cuore a Carla, Valentina, Monica per averlo reso migliore e a Manuela per il suo sostegno continuo!
 
Ora manca solo la vostra opinione, per me fondamentale! Cosa ne pensate? Per scoprirlo vi basta cliccare QUI.

giovedì 16 marzo 2017

[GRAPHIC] La Festa del Papà secondo Le Petit Rabbit

Il nostro papà non porta la cravatta, il nostro papà non ha gli occhiali, il nostro papà non beve regolarmente caffè, il nostro papà non fa un lavoro d'ufficio (lui sforna delizie), il nostro papà non ha i baffi (però ha una meravigliosa barba), ma il nostro papà è un superpapà perchè contribuisce all'equilibrio della famiglia al 50% (non parlo economicamente eh), sorride, cucina, è dolce, ascolta, insegna, punisce, porta i bimbi fuori appena può, ama me (nonostante io sia una non facile), ama.
Così quest'anno per la Festa del Papà mi sono ovviamente ispirata a lui e ho pensato di festeggiare creando un piccolo kit del superpapà.
Ecco cosa contiene il Kit del Superpapà 2017 freeprintalbe:
  • un attestato/documento/diploma per fissare l'occasione con piccoli pensieri e un bel disegno
  • una bellissima carta regalo
  • un biglietto da compilare
  • tag per rendere il pacchetto regalo davvero cool
Voi cosa dovete fare? Semplicemente cliccare QUI e scaricare il Kit del Superpapà Le Petit Rabbit, stampare, impacchettare, lasciare che i vostri bimbi si divertano a disegnare e scrivere.
E poi? Poi se lo desiderate non dovete far altro che condividere con me le vostre foto usando l'hashtag #superpapà2017 
Allora, siete pronte a festeggiare i Superpapà? Noi sì!

mercoledì 1 marzo 2017

[GRAPHIC] Vi racconto come ho trovato la primavera!

Febbraio è stato un mese tosto. Un mese che mi ha davvero messa a dura prova, passavano i giorni e non capivo perchè mi sentissi così strana e insolitamente debole. Poi dopo ogni tipo di congettura ci sono arrivata, sì a volte sono davvero lenta a capire, ma poi arrivo dritta al punto.
Febbraio è un mese in cui mi scarico, dopo l'entusiasmo dell'inizio, del Natale, del fare, decorare, liberare, mangiare, sperimentare, raccontare e ripartire arriva il mio mese di letargo in cui esaurisco ogni forma di forza e magia, così aspetto i primi raggi di sole per ricaricarmi, i colori della natura per accogliere la meraviglia e fare il carico di energia.

I periodi no capitano a tutti, qualcosa di esaurisce e sembra di non riuscire a tornare su. Io mi sono raccontata dicendo "sono in un buco nero". Analizzando le mie agende, ho scoperto che a me capita sempre a febbraio. A voi è mai capitato un momento così? No? Bene, siete fortunate. Sì? Grazie mi sento meno sola.
Così ho pensato di dichiarare e scrivere questo mio stato di pluff e di raccontarvi anche come ne sono venuta fuori perchè chissà magari può servire anche voi.

Ecco i miei consigli per trovare la vostra primavera nei momenti no:

1. Uscite ed esplorate il mondo fuori
Sembra una cosa ovvia, ma se siete come me liberi professionisti che lavorano in casa avete certo provato quel senso di alienazione dove parlate tra voi e sentite un pò di solitudine. Bene, rivedete il vostro planning e uscite. Camminate, riempitevi gli occhi di movimento, entrate in libreria, comprate un bel mazzo di fiori, parlate con la gente, mentre acquistate il pane scambiate due chiacchiere con il panettiere e soprattutto guardate in sù. Caricatevi di movimento e colore.

2. Esprimetevi con il cuore
Io non ho amiche vicine da cui correre per un caffè e quattro chiacchiere, ma Santa Tecnologia ci viene in aiuto e ci avvicina anche se ci sono chilometri. Non mi piace dire che sono in down, ma mi è servito molto perchè persone speciali mi hanno mandato abbracci virtuali che mi hanno davvero scaldata.

3. Leggete e perdetevi tra le pagine del vostro libro del cuore
Io mi rifugio da anni nel Manuale del guerriero della luce perchè mi ricorda sempre la mia natura, mi ricorda che "un guerriero non si lascia spaventare quando insegue ciò di cui ha bisogno. Senza amore, egli non è nulla." Mi ricorda che io sono fatta così, che il mio legame con il mondo e la natura fa sì che anche per me arriva un momento di riposo e letargo.

4. Non abbandonare il campo mai!
Siete lì che lavorate e nulla vi viene bene, non mollate! Continuate, insistete, perchè lasciare tutto lì vi farà sentire non soddisfatte, tristi, non diligenti e soprattutto vi causerà ritardi su lavori e consegne quando la vostra energia sarà di nuovo a mille.

5. Selezionate e mettete pausa
Nel tram tram quotidiano a volte ci troviamo a dover fare delle cose e nei momenti no questi "obblighi" pesano come macigni, quindi il mio consiglio è mettetele in stand by. Selezionate e fate pausa con situazioni o azioni che vi succhiano quel pò di energia che avete ancora in corpo. Attenzione non sto dicendo di smettere di lavarvi o altro, su mi avete capita!

6. Festeggiate i successi
Questo punto è dentro di me da un pò, ma lo ha espresso benissimo Gioia Gottini nella newsletter di febbraio in cui ha ricordato a tutte le iscritte di festeggiare i propri successi senza dare per scontato nulla. Insomma io il bicchiere lo vedo sempre mezzo pieno, così in questo mese ni ho davvero festeggiato le cose belle lavorative che mi sono capitate, mi ha aiutato a insistere (vedi punto 4) e garantisco che aiuta a vedere quella famosa luce in fondo al tunnel.
Questa è stata la mia cura in un mese difficile e ad un certo punto la primavera è esplosa dentro di me, l'ho disegnata e ridisegnata in pattern e fiori e colori. Proprio questo è il mio #fabruary!
Così la mia primavera è arrivata anche per il nostro appuntamento mensile per scaricare gratuitamente QUI lo sfondo per il vostro smartphone e QUI quello per il vostro desktop.
Salvate l'immagine e impostatela come sfondo sul vostro smartphone o come sfondo delle applicazioni che ve lo consentono. La primavera è arrivata anche da voi? Taggate le vostre foto con l'hastag #pimpmyphoneLPR e mostratemi la vostra primavera!

 Buon marzo a tutte voi!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

From my IG profile