venerdì 31 luglio 2015

[WEDDING] Wedding Tips #04: le Bomboniere

Siamo all'ultimo appuntamento della rubrica Wedding Tips.
Non vorrete certo che i vostri ospiti tornino a casa a mani vuote, vero? Quindi pensiamo un pò a cosa potrebbe essere interessante e giusto donare agli invitati in ricordo del vostro grande giorno.
Come forse avrete già capito, io non sono amante dei ninnoli vari. Li trovo in un certo senso un pò jurassici, ma è la mia semplice opinione, quindi se invece voi amate collezionare oggettini in una bella vetrinetta non ascoltatemi, il matrimonio deve sempre rispecchiare voi :).
Questa volta ho immaginato un matrimonio Rustico Chic, con dei bellissimi tavoli imperiali, sedie in paglia decorate con grandi fiocchi in pizzo. Tanti vasetti di vetro e tovaglie in lino.
Come bomboniera ho pensato a semi da piantare racchiusi in una fiala di vetro. Ho usato dei semi che una mia amica mi ha portato dal Brasile per cui mi rendo conto di aver riempito la fiala facilmente e che i semi comuni in commercio sono più piccini. Se quindi optate per dei piccoli semi, potete benissimo confezionare la vostra bomboniera inserendo i semi in piccoli sacchettini in carta craft su cui applicare un'etichetta.
Qualsiasi sia la soluzione che troverete per confezionare, completate tutto con una tag personalizzata, che riprenda la grafica delle vostre partecipazioni e di tutti gli elementi grafici del vostro matrimonio.
Pensate a una frase bella e personale e ovviamente riportate i vostri nomi e la data delle nozze.
Se le bomboniere che sceglierete saranno originali state certi che non finiranno in qualche cassetto di qualche mobile in qualche stanza dimenticata.
Negli ultimi anni fortunatamente molti sposi hanno deciso di optare per bomboniere come vasetti di miele o di marmellata, saponi Bio, liquori o distillati hand made, oppure dei libri (io e Mr Rabbit ad esempio :)) che potete confezionare con un packaging che includa un segnalibro come questo. Oppure perchè non pensare ad un bellissimo cesto di frutta? Dove per cesto intendo un oggetto di artigianato o di design. Anche questa volta ho creato per voi una cartella su Pinterest con qualche idea.
Ecco 3 tips riguardanti le bomboniere:
1. Contate bene. Non siate stretti perchè mi è capitato di sentire di matrimoni in cui le bomboniere erano terminate e gli sposi erano in serie difficoltà.
2. Confezionate con cura. Scegliete nastri, cordini e eventuali altre decorazioni in armonia con il mood del vostro matrimonio. Se avete scelto un mood Rustico Chic evitate organza lucida.
3. Non andate in fissa con il valore della vostra bomboniera. Ragionate piuttosto con buongusto e buonsenso, sono gli ingredienti fondamentali a mo avviso.
Questo è l'ultimo appuntamento, spero che questa rubrica vi sia stata d'ipirazione, che vi abbia aiutato a prendere in considerazione più soluzioni per i dettagli del vostro matrimonio.
Lasciatemi un commento, per me sarà un prezioso strumento di auto analisi e di valutazione per rubriche future.

E a voi sposi chiedo, cosa vi sarebbe utile? Come Le Petit Rabbit può aiutarvi :)?
A presto

venerdì 24 luglio 2015

[WEDDING] Wedding Tips #03: Il Segnaposto

Oggi parliamo del segnaposto per il ricevimento di nozze.
Il segnaposto non è un elemento indispensabile, ma può dare alla mise en place quel tocco in più. Vi piacerebbe trovare al vostro posto un cadeau ricordo o di benvenuto? A me assolutamente si!
Per questo appuntamento ho pensato ad un segnaposto di benvenuto: una bibita fresca e dissetante. Ho scelto una cedrata e partendo dal colore della bibita ho immaginato un matrimonio fresco, primaverile o estivo, con una palette fredda costituita dal verde acido, il giallo limone, l'azzurro con una punta di grigio e con molti fiori.
La bottiglietta è decorata con una tag con il nome dell'ospite e una frase che augura una buona cena. Potete realizzare la tag riprendendo la grafica di tutti gli altri elementi, basta che sia personalizzata con il nome del vostro ospite. Ovviamente è consigliabile servire la bibita fresca, se si decide di aggiungere un dettaglio al ricevimento ci si deve poi accertare che sia eseguito alla perfezione.
Potete scegliere nello sconfinato mondo delle bibite quella più adatta alla vostra mise en place. Nel pensare a questo segnaposto ho immaginato un matrimonio Boho-chic con pizzi, dettagli dorati, fiori e vecchie stoviglie. Vedo sullo sfondo una sposa con una meravigliosa e ricca corona di fiori e un abito in pizzo...ok fermo l'immaginazione :).
Se siete alla ricerca del segnaposto perfetto ho creato su Pinterest questa cartella con una raccolta di idee e ispirazioni.
Potete realizzare un segnaposto con un frutto, magari anche dipingendolo con colori alimentari, oppure se vi sposate in autunno usare una foglia secca palmata. Ancora potete decorate le posate con dei fiori, oppure se vi sposate in una località marittima potete realizzare tante barchette di carta. Oppure potete usare delle succulente, insomma come sempre ci sono davvero moltissime idee.
Date i giusti pesi a tutti gli elementi della mise en place. Se ad esempio avete scelto un menù accurato e personale vi basterà completarlo con il nome dell'invitato piuttosto che pensare ad un segnaposto.
Ed ecco 3 tips riguardanti il segnaposto:
1. Fantasia e utilità. Il segnaposto non è un elemento indispensabile quindi se decidete di utilizzarlo, seglietene uno che sia utile. Bandisco ninnoli inutili e dico invece si a caramelle, bibite, frutti, fiori, decori di carta. 
2. Scegliete un segnaposto coordinabile alla mise en place e al tema del vostro matrimonio. Come sempre ogni stile ha i suoi dettagli e le sue regole.
3. Curate il segnaposto scelto come se fosse il dettaglio più importante. Pensate a dove è meglio collocarlo in base alla sua funzione, dove è meno di ostacolo, se abbinarlo a posate o bicchieri. Le cose fatte a caso lasciamole per altri eventi.
Lo ammetto, con questo caldo e queste immagini mi è venuta voglia di una bella cedrata ghiacciata!
Ci vediamo venerdì prossimo con l'ultimo appuntamento della rubrica!
Vi aspetto!

venerdì 17 luglio 2015

[WEDDING] Wedding Tips #02: il Menù

Eccoci al secondo appuntamento con la rubrica Wedding Tips.
La scorsa volta ho parlato del tableau de mariage, oggi invece affronto il discorso menù. State certi che quando i vostri ospiti prenderanno posto durante il ricevimento, il menù sarà oggetto di attenzione, chissà perché suscita sempre curiosità :).
Anche in questo caso, come nel caso del tableau, si può rendere il menù un dettaglio importante e non solo un elemento informativo.
Per questo appuntamento ho pensato ad un menù personale, ciò significa che ogni ospite al proprio posto ne trova uno.

In alternativa si può pensare ad un menù condiviso per tavolo (uno o più di uno) che quindi gira tra gli ospiti o si può pensare anche ad un unico menù collocato in una posizione ben visibile in modo che prima di accomodarsi gli ospiti possano vederlo e memorizzarlo.
Ho pensato ad un menù divertente, allegro e fresco. Ispirato ad un matrimonio primaverile, ricco di fiori con una palette sui toni del rosa con una punta di giallo e verde. Un piccolo gioco, dove per scoprire le portate bisogna fa ruotare il disco. Il menù e suddiviso in primi piatti, secondi piatti, dessert e cantina.
Per realizzarlo bisogna avere due dischi di diverso diametro. Quello superiore ha una finestra che permette di leggere le portate. Ovviamente si può personalizzare tutto con una grafica e una palette attinente al tema del proprio matrimonio.
Cosa ne pensate?
Per avere altri spunti, altre idee e ispirazioni ho creato su Pinterest questa cartella. Troverete tante soluzioni per realizzare il menù più indicato per il vostro matrimonio. Potete realizzare un menù semplice ed integrarlo alla mise en place ad esempio abbinandolo al tovagliolo, oppure pensare ad un menù da legare alle posate. Oppure si può realizzare un menù stampato su un sacchetto di carta craft o realizzato con la tecnica origami come ad esempio questo realizzato per la Wedding Suite Pois.
Se invece desiderate un menù unico da collocare in un punto ben visibile a tutti, potete usare una grande lavagna, una vecchia finestra o uno specchio su cui scrivere con un pennarello bianco o una vecchia porta da decorare con un poster e una ghirlanda di fiori.
Anche per il menù vale il discorso del realizzare un menù che sia in armonia con la mise en place e con tutti i dettagli del matrimonio.
Ecco 3 Tips riguardanti il menù:
1. Coordinate la grafica e l'aspetto del menù a tutti gli altri elementi del vostro matrimonio. Concordate con catering e location come stendere il testo del menù e poi realizzatelo in coordinato con tutto il resto. Se nelle vostre partecipazioni avete utilizzato un simbolo o un elemento grafico riutilizzatelo, adattatelo al fine di rendere tutto più personale. Risulterete originali e soprattutto attenti ad ogni dettaglio del vostro ricevimento.
2. Pensate bene a come distribuire il menù: se personale, a tavolo o altro. Se decidete di realizzarlo personale, considerate che diventa una sorta di segnaposto per cui fate in modo che sia integrato con tutta la mise en place, se ben fatto sono certa che molti ospiti lo porteranno a casa con sè. Se optate per un menù-tavolo considerate quanti invitati lo dovranno consultare e calcolate il numero giusto. Se singolo riflettete bene sul punto migliore in cui posizionarlo, possibilmente un punto visibile anche mentre si è seduti durante il ricevimento (ok chiedo troppo :))
3. Riportate sul menù solo le portate non ancora servite. Se avete iniziato il ricevimento con un ricco buffet a isole non serve riportarlo, il menù è una sorta di guida del pasto quindi ciò che è già stato servito non interessa agli ospiti, incuriositeli piuttosto con tutto il resto.

venerdì 10 luglio 2015

[WEDDING] Wedding Tips #01: il Tableu de Mariage

Eccoci al nostro primo appuntamento della rubrica estiva Wedding Tips dedicata al matrimonio.
Oggi voglio chiacchierare con voi del Tableau de mariage, ovvero di come aiutare i vostri ospiti a trovare facilmente dove accomodarsi durante il ricevimento. Sicuramente avete una lista ospiti e sicuramente avete cominciato a pensare a chi far sedere con chi (e qui vi faccio i miei primi auguri perché so che è una cosa difficilissima). Dunque volete che tutte le vostre ore di spostamenti si riducano a un tableau senza personalità? No, vero?
Questa rubrica è una raccola di piccoli suggerimenti (non sono una wedding planner) e ispirazioni. Ogni appuntamento è accompagnato da una mia personale interpretazione o creazione dell'argomento trattato.
Per questo appuntamento mi sono decisamente ispirata alla mia amata Puglia e ho pensato ad un tableau de mariage per un matrimonio Rustico Chic. Ho voluto combinare un elemento della tradizione, come il cerchio da ricamo (anche se ahimè sono davvero negata con ago e filo) ad una grafica ispirata agli ulivi secolari.
Ecco quindi come con semplici materiali potete realizzare un tableau che si allontani da un semplice pannello anonimo. Utilizzate un cerchio per inserire i nomi degli invitati di ogni tavolo e completatelo con una grafica delicata che potete trasferire su stoffa utilizzando la carta termica. Ad ogni cerchio associate un segnatavolo da inserire nella composizione floreale o semplicemente vicino ad essa.
Immaginate tutti i cerchi da ricamo appesi ad una parete in pietra o al tronco di un albero. Potete anche alternare i cerchi dei tavoli a cerchi decorativi completati con pizzi e stoffe di varie fantasie.
Vi piace?
Per avere altri spunti, altre idee e ispirazioni ho creato su Pinterest questa cartella, andate a sbirciare e lasciate che le immagini vi aiutino a pensare al tableau perfetto per il vostro grande giorno. State organizzando un matrimonio romantico o un matrimonio moderno fluo? Desiderate qualcosa di semplice o qualcosa di più particolare come un tabellone per il tiro con l'arco? Tutto si può fare e nella raccolta d'immagini troverete diverse idee adatte a vari stili, temi e materiali.
Ed ecco qui i 3 Tips by Le Petit Rabbit riguardanti il tableau:
1. Scegliete e realizzate un tableau che sia in armonia con il tema del vostro matrimonio. Non innamoratevi di una singola idea se non è in linea con tutto il resto. Se ad esempio il vostro matrimonio è Rustico Chic scegliete come base per il vostro tabelau una vecchia scala o una vecchia persiana, lini e cotoni dai colori tenui, piantine, cassette di legno, lucine, foglie….
2. Allestite il vostro tableau in un punto comodo per i vostri ospiti, fruibile da più persone contemporaneamente e ben visibile. In caso contrario vedrete i vostri ospiti aggirarsi tra i tavoli con aria dubbiosa.
3. Abbiate fantasia! Ci sono moltissime idee che possono aiutarvi nella scelta e sono certa che tra tutte queste ce ne sarà una che rapirà il vostro cuore, si sa, il matrimonio è tutta una questione di cuore.
A venerdì con il prossimo appuntamento!

mercoledì 8 luglio 2015

[WEDDING] Wedding Tips: la rubrica estiva dedicata al matrimonio

Anche quest'anno la Famiglia Le Petit Rabbit si è trasferita al mare.
E' stato un inverno impegnativo con l'arrivo del nanetto, ma per fortuna ogni anno possiamo trasferirci nella nostra casa al mare e quindi entro ufficilamente in modalità mamma in vacanza. Chiusi tutti i lavori wedding e inviate le ultime consegne siamo nella mia amata Puglia e ci godiamo queste meritate vacanze.
Lo scorso anno vi ho salutato lasciandovi con la rubrica My Little dedicata ai piccoli e ai pomeriggi estivi da trascorrere con loro con alcune attività craft. Se ve la siete persa QUI potete rileggere tutti gli appuntamenti.
Quest'anno la rubrica estiva è Wedding Tips ed è dedicata al mondo wedding.
Spesso gli sposi mi chiedono consigli e idee per alcuni elementi o dettagli per il loro matrimonio. Nonostante io mi occupi di tutto ciò che di grafico e cartaceo può arricchire un matrimonio, mi piace aiutarli nella ricerca di idee nuove per rendere ogni dettaglio speciale e unico. La rubrica è una raccolta di piccoli suggerimenti, idee e ispirazioni relativi a:
1. Tableau de mariage
2. Menù
3. Segnaposto
4. Favor o bomboniera

Vi aspetto ogni venerdì di luglio per un totale di 4 appuntamenti.
Chi viene a curiosare?

A venerdì!

Anche se sono in modalità vacanza 
per info non esitate a scrivermi a 
lepetitrabbit@gmail.com

Vi risponderò il prima possibile.

lunedì 6 luglio 2015

[GRAPHIC&KIDS] Ice cream party invitation

Come ogni anno prima delle ferie inizio a pensare, ideare e progettare il compleanno di Ginevra.
Per il suo primo compleanno ho organizzato un bellissimo Pic Nic Party, QUI potete vedere l'invito e il party. L'anno scorso dato il pancione e la stanchezza, abbiamo organizzato una merenda tra i fiori e la zia Manuela ci ha regalato un bellissimo Cake Topper che riproduceva il vestito indossato da Ginevra, lo potete vedere QUI.
Quest'anno Ginevra a settembre compirà 3 anni e le ho chiesto "Cosa vorresti per il tuo compleanno"? e la sua risposta è stata "Mamma, voglio il gelato"! E in tre secondi ho visualizzato un Ice Cream Party.
Essì perchè per quanto l'estate non sia la mia stagione preferita, come non amare il gelato?
Come vi dicevo la prima cosa a cui penso è sempre l'invito, da consegnare prima di partire dato che per quasi due mesi ci trasferiamo nella nostra casa al mare.
Ho visto meravigliosi inviti a tema Ice Cream, se volete lasciarvi ispirare QUI potete curiosare nella mia cartella Pinterest dove ho raccolto alcune idee e immagini. Se anche voi siete in procinto di organizzare un Ice Cream Party seguitela perchè fino a settembre si arricchirà.
Desideravo però pensare a qualcosa di nuovo e mio. Un invito fresco, un pò girly, da bambina, con colori tenui estivi, allegro e dinamico in cui domisasse il rosa dato che ora come ogni bambina treenne è nella fase "Il mio colore preferito è il rosa".
Elabora, pensa, disegna, cancella...ecco qui l'invito.
Un cono gelato come protagonista assoluto, movimentato da un effetto rilievo e dal glitter della carta dorata, rosa e celeste.
Mi è venuta una voglia incredibile di creare un vero gelato glitterato...potrei cercare dei granelli di zucchero glitterati per personalizzare i gelati che verranno serviti (per la serie mentre scrivo penso).
Ginevra mi ha ovviamente aiutata a comporre i coni gelati, perchè ogni invito è diverso dall'altro (o quasi!). 
Il vostro preferito qual'è?
Gli inviti sono stati quasi tutti consegnati, adesso non mi manca che pensare a tutto il resto, ho già moltissime idee ma non voglio svelarvi troppo, la piccola anticipazione che posso darvi è che ho trovato il carretto dei gelati! Ebbene sì perchè non poteva esistere Ice Cream Party senza un vero carretto.
E voi a cosa pensate per prima cosa quando organizzate un party?
A prestissimo!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

From my IG profile