mercoledì 24 giugno 2015

[KIDS] My Little Chef Hat

Come promesso eccomi qui con il tutorial per realizzare il cappello da Chef
per i vostri piccoli.
Ho imparato a realizzare questo cappello qualche anno fa durante un laboratorio di cucina che prevedeva anche alcune attività craft.
Per realizzarlo ho dovuto farlo due volte perchè ammetto che avevo dimenticato qualche passaggio, ma si sa che la memoria non è il mio forte.
Per realizzare il cappello da Chef vi occorrono:
- un foglio di carta velina bianca 70x100 cm da dividere in due fogli
- un cartoncino bianco 70x100 cm
- alcuni pirottini per cupcakes di varie dimensioni, fantasie e diverso colore
- nastro biadesivo
- cutter.
Per creare la coccarda di Ginevra ho scelto i toni del rosa, per i maschietti potete scegliere il blu e il rosso e dare alla coccarda un aspetto più geometrico ritagliando i pirottini di forma quadrata o triangolare.
Tagliate una fascia di cartoncino bianco che sarà la base del vostro cappello. Io ho realizzato una fascia alta 7 cm e lunga circa 60 cm, poi ho preso la misura in base alla circonferenza di Ginevra.
Ritagliate la carta velina per avere un primo foglio 50x70 cm e iniziate a pieghettare un'estremità. Mano a mano che create le pieghette fissatele con il nastro biadesivo alla fascia di cartoncino. Una volta terminato il primo foglio procedete allo stesso modo con il secondo. Con la pieghettatura dovete arrivare all'incirca a metà della fascia di cartoncino.
Una volta terminato il primo lato dei fogli di carta velina, procedete a fare la stessa cosa sull'altro lato, stavolta però fermate le pieghette con il nastro biadesivo tra loro.
Chiudete la fascia di cartoncino a misura che desiderate. Mettete in piedi il vostro cappello. Afferrate l'estremità libera della carta velina e portatela sulla fascia, otterrete uan specie di ponte di carta velina. Anzi più che un ponte sembrerà una nuvola, trattenete la vostra voglia di farci un tuffo dentro :).
Fissate il tutto all'interno alla fascia di cartone con il nastro biadesivo.
A questo punto ci saranno due "buchi" laterali nella vostra nuvola di carta velina. Prendete la prima estremità e stendetela. Poi portate anche questa all'interno della fascia, in modo da fermarla, chiudendo così il buco laterale del cappello. Fate la stessa cosa sull'altro "buco".
Ecco pronto il vostro cappello da Chef!
Vediamo ora come realizzare la coccorda con i pirottini di carta per i cupcakes.
Scegliete pirottini di varie fantasie e misure, alternando anche il colore.
Appiattite i pirottini e iniziate a creare la coccorda fissandoli uno sull'altro in modo sfalsato.
Una volta creata la base, iniziate a piegare i pirottini come fossere petali di un fiore e fissateli alla base, alternandoli a piacimento. Partire dai pirottini con diametro più grande.
Via via si formerà la coccarda. Per creare il centro, scegliete una fantasia a contrasto e dal pirottino ricavate un cerchio.
Fissatelo al centro ed ecco pronta la vostra coccarda!
Non vi resta che fissare la coccarda al cappello con un pò di colla vinilica ed ecco il vostro cappello da Chef pronto! Lo so la tentazione di tenerlo tutto per voi sarà fortissima, ma ricordiamoci dei nostri piccoli :).
Vi garantisco che saranno felicissimi: lo indosseranno, toglieranno e probabilmente lo sporcheranno, ma si sentiranno dei veri Chef!
Spero che il tutorial vi sia piaciuto! 
Come sempre se deciderete di realizzarlo, fatemi sapere com'è andata e se pubblicherete le vostre foto sui social non dimenticatevi l'hastag #lepetitrabbitDIY.
Grazie e a presto!

venerdì 19 giugno 2015

[KIDS] My Little Chef: in cucina con la mamma

Questo post lo definisco "ciccione" (e giuro che l'ho anche messo a dieta!) perchè ho davvero molte cose da raccontarvi e da mostrarvi, per cui mettetevi comodi, io cercherò di essere breve.
Partiamo dal principio...è da tempo che volevo creare un momento di condivisione e di educazione alla cucina con Ginevra. Mentre cucino lei deve essere presente, toccare, mescolare e pasticciare. Quando con una mano cucino qualcosa, con l'altra agito qualche giochino per Ettore e con le gambe apro e chiudo cassetti è difficile darle retta come vorrei. Da qui la voglia di creare dei momenti di cucina dedicati solo a lei. Mi piacerebbe che lei avesse memoria delle nostre attività, quindi ho desiderato che tutto fosse accompagnato da strumenti speciali e qualcosa da scartare, come un regalo.

L'illuminazione è arrivata quando ho visto questa scatola di Selfpackaging (in realtà ne ho viste molte altre per altri progetti, ma questa è un'altra storia). Li ho subito contattati e Barbara è stata così gentile da omaggiarmi con alcuni dei loro prodotti.

Ecco quindi che oggi posso finalmente presentarvi il kit My Little Chef.
Questa meravigliosa scatola pic nic di Selfpackaging si presta perfettamente al mio progetto culinario. A mio avviso per un bimbo scartare qualcosa è sempre un momento magico.
Ovviamente da cosa potevo cominciare se non da una ricetta dolce? Ho pensato subito di coinvolgere Iaia di Dai cuciniamo...con la Iaia conosciuta grazie a Mumadvisor. Se non la conoscete, correte a leggere il suo blog e troverete tante ricette sfiziose!
Lei mi ha subito proposto la ricetta dei Biscotti Coniglietti, che ha anche realizzato con i bimbi durante il party organizzato da Mumadvisor, se volete curiosare qui potete trovare le foto e la ricetta passo passo.
Biscotto e coniglietto sono proprio Le Petit Rabbit Style :). Quindi ovviamente non poteva mancare un tagliabiscotti a forma di coniglio che ho pensato di usare come decoro esterno.
Come anticipato ho voluto dare a Ginevra strumenti divertenti e le ho confezionato un cappello da Chef con una meravigliosa coccarda creata con pirottini per cupcakes. La prossima settimana vi aspetto qui sul blog per il tutorial dettagliato!

Come vi dicevo il kit ha anche uno scopo educativo. Premetto che io di educazione ne so quanto qualsiasi mamma alle prese con un bimbo di due anni e mezzo per cui queste non sono regole, sono semplici intuizioni di una mamma.
Ho voluto darle l'opportunità di giocare con il cibo, di iniziare a crearsi un suo piccolo ricettario e di imparare a distinguere tutti gli ingredienti e i sapori.
All'interno del kit ho inserito:
- la ricetta illustrata by Le Petit Rabbit che segue passo passo quella di Iaia
- un piccolo set di card circolari degli ingredienti usati per la ricetta
- gli ingredienti secchi
- una scatoletta di Pastiglie Leone che non guastano mai :), servono per decorare i biscotti e soprattutto sono graditissime da Ginevra
Illustrare la ricetta è stato un lavoro meraviglioso da realizzare, ammetto che mi ha impegnato per molte ore, ma ogni volta che finivo un passo della ricetta ero davvero orgogliosa.
Il linguaggio è adatto per i bimbi. Alcuni strumenti di cucina e ingredienti sono felicemente sorridenti e la ricetta, grazie anche ad un confronto con Iaia, è illustrata con un effetto acquerellato.

Sono affascinata da questo mondo acquerellato, vorrei saltare felicemente tra la farina e lo zucchero per fare poi un tuffo nell'impasto.
Come anticipato ho anche realizzato delle piccole card con gli ingredienti. Così è stato tutto un "Mamma questo è il burro?" e poi "Questo è il lievito, ma solo un pizzico" e anche "L'ovo".
Gli ingredienti li ho prima pesati e poi confezionati in sacchetti alimentari. Su ognuno ho applicato una tag. Ginevra non sa ancora leggere, ma stiamo iniziando a riconoscere le lettere.
Vi state chiedendo come ha reagito Ginevra davanti al suo kit?
Ecco qui il nostro pomeriggio culinario! La prossima settimana altre foto e il tutorial per realizzare il cappello da Chef.
Spero che questo piccolo progetto possa ispirarvi. Che aspettate? Procuratevi tutto l'occorrente per preparare la vostra ricetta preferita e correte in cucina con i vostri bimbi. 


Grazie di cuore a Silvia di Mumadvisor
a Barbara di Selfpackaging
e a Iaia di Dai Cuciniamo...con la Iaia
è stato bellissimo trovare in voi 
comprensione, entusiasmo, incoraggiamento e disponibilità!

giovedì 11 giugno 2015

[KIDS] My Little Bunny ears DIY

Eccoci con un altro appuntamento della rubrica My Little, ma prima devo raccontarvi una piccola storia, vi rubo qualche minuto.

Verso la fine della mia gravidanza, Silvia mi ha contattata per raccontarmi di un progetto che aveva in testa, le ho dato subito il mio appoggio morale. Mi ha chiesto inoltre di entrare a far parte dello staff del suo progetto, nella sezione craft e DIY (anche qui ti dico grazie per la pazienza dimostrata!).
Mentre la mia pancia continuava a lievitare, perdevo neuroni e grado di attenzione, lei è andata avanti con il suo progetto. Ha realizzato il suo sogno, lasciato il certo per l'incerto, costruito il sito. Questo progetto, che molti di voi già conosceranno, si chiama Mumadvisor e la sua ideatrice è Silvia Esposito e io faccio parte dello staff. Per chi ancora non lo sapesse, Mumadvisor è il primo portale con le recensioni delle mamme milanesi su asili, scuole, shopping, ristoranti, servizi e attività a misura di bambino. Il portale ha vinto l'ambitissimo premio FattoreMamma Award 2014, qui potete leggere della premiazione. 

Il 17 maggio si è tenuto il party di primavera “In giardino con Bunnylove”, organizzato da Mumadvisor per far entrare grandi e piccini nel magico mondo del coniglietto “Mr. Doudou”, simbolo e portafortuna del portale. A tre mesi dal lancio, Mumadvisor ha voluto dedicare alle proprie “mumadvisor” e alle loro famiglie una giornata di shopping, fotografia, workshop gratuiti in una speciale location allestita come un giardino incantato, in cui i coniglietti sono stati i protagonisti assoluti, per far conoscere il meglio dei servizi e prodotti dedicati al mondo dell’infanzia.     
In quella data la sottoscritta era in Olanda per un viaggio family organizzato tempo fa, quindi fisicamente non ero li, ma potevo non esserci in qualche modo?
Il party è stato bellissimo qui potete vedere alcune foto della giornata. Se il link non funzionasse, potete vedere l'album In Giardino con Bunny Love sulla pagina Facebook Mumadvisor.

Oltre a qualche dettaglio per l'allestimento generale del party, ho realizzato le Bunny Ear per le sessioni fotografiche della bravissima Ilaria Corticelli.
Qui di seguito il semplice tutorial per realizzare.
Potete realizzarle con i vostri bimbi per poi improvvisare un piccolo shooting casalingo o per trasformarvi per un giorno in una famiglia conigliettosa :) oppure possono essere un'idea per un kids party.
Vi occorrono:
- cartoncino bianco
- cartoncino rosa
- carte fantasia
- cutter
- colla
- il template per realizzarle che trovate QUI
Con l'aiuto del template, ricavate le orecche bianche e l'interno delle orecchie rosa. Incollatele tra loro.
 
Fissate le orecchie ad una fascia di cartone bianco. All'interno della fascia, potete lasciare un pò di abbondanza in modo da poterla regolare a seconda della testa.

Con una punzonatrice a forma di cuore o a mano utilizzando esempio un tagliabiscotti a forma di cuore e il cutter, ricavate i cuori dalla carta fantasia. Piegateli a metà per dargli un effetto 3d.
Fissate i cuori alla fascia con un punto di colla. Distribuiteli secondo vostro gusto.
Le vostre Bunny Ears sono pronte per essere indossate. Potete usare qualsiasi decoro, io le ho realizzate anche con delle stelle.
Come sempre divertitevi con i vostri bimbi! E se le realizzate, scattatevi una foto e condividetela sui social taggando #lepetitrabbitDIY.
A prestissimo con un nuovo progetto!

mercoledì 3 giugno 2015

[WEDDING] Romantic Wedding Invites

Di recente sono stata contattata da Dalani che ha portato alla mia attenzione l'ultimo speciale realizzato dalla loro redazione dedicato all'organizzazione di un matrimonio da favola.
Lo speciale, che potete leggere QUI,  grazie anche all'aiuto di alcune esperte del settore è ricco di consigli e spunti per rendere il proprio Wedding Day unico. Oltre a consigli di stile, porta l'attenzione anche sui piccoli dettagli che come sapete a mio avviso fanno sempre la differenza.
Potrete trovare tutto ciò che può esservi utile per l'organizzazione di un matrimonio romantico, glamour o intimo.

Leggendo lo speciale mi sono soffermata su quanto scrive Giorgia Fantin Borghi, Wedding Planner e Coach di Bon Ton, riguardo ad alcuni dettagli di un matrimonio romantico: "Lo stile d'arredo più adatto per conferire al vostro matrimonio un mood romantico è in bilico tra il provenzale e lo shabby chic con linee curve e sinuose, un po‘ liberty e art noveau con l’utilizzo di mobili in ferro battuto e complementi in legno decapato dal look vintage".
Nelle sue parole ho trovato alcuni riferimenti che prendo in considerazione quando inizio a disegnare una partecipazione romantica. Così ho pensato di aiutarvi a capire che stile dare alle vostre partecipazioni di nozze se nel vostro cuore c'è un matrimonio romantico, delicato e emozionante.

Partiamo dal confezionamento. Assolutamente si all'uso di pizzi e merletti magari accostati a cordini e nastri dai toni neutri o pastello.
Anche la palette colori ha toni neutri o pastello. Le font scelte sono eleganti e calligrafiche, magari accostate a delle font dal gusto un pò retrò. Scegliete un supporto cartaceo spesso, corposo al tatto e a mio avviso evitate le carte lucide o perlate.
Lo stile dei testi è formale, ma non per forza rigoroso. I dettagli grafici sono dettati da linee curve e liberty come si può leggere nello speciale di Dalani. Sì a motivi floreali, art nuveau e al mondo degli acquerelli. Insomma, rendete sempre la vostra partecipazione originale.
Potete rendere tutto più completo fornendo ai vostri ospiti anche una mappa guida che li aiuterà nel tragitto tra la Chiesa della cerimonia e la location per i festeggiamenti.
Citando ancora i consigli di Giorgia Fantin Borghi: "I diversi momenti del ricevimento meritano un’attenzione particolare: stuzzicante per l’aperitivo, affascinante per la cena, scintillante per la torta, divertente per le danze, soffusa e avvolgente per i saluti".
A questo proposito ecco a voi un'idea per rendere il momento del taglio della torta emozionante e scintillante. Realizzate il segnaposto per i vostri ospiti con una stella filante luminosa. Date indicazioni circa il momento in cui utilizzarla. All'imbrunire o con la luce nottura sarà bellissimo vedere i vostri ospiti accenderle tutte insieme, l' atmosferma magica è assicurata.
Spero che questi piccoli consigli vi aiutino nella scelta delle vostre partecipazioni di nozze. Siate sempre originali e mai scontati!
A presto!

Post in collaborazione con Dalani.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

From my IG profile