venerdì 27 giugno 2014

My Little Summer #01

Come promesso eccomi qui con il primo appuntamento della rubrica dedicata all'estate e ai bambini: My Little Summer.
 
Per mia necessità, nei mesi scorsi ho cercato un pò di progetti e turorial da realizzare con la nanetta durante le vacanze estive. Adesso lei ama pasticciare, fare cose da grandi ed esibire i suoi piccoli trofei.
Così per passare i pomeriggi insieme (possiamo mica vivere di solo mare) e realizzare piccoli e grandi ricordi di questa estate 2014, è nata la mia ricerca di questi tutorial e poi l'idea di condividerla con voi in questa rubrica settimanale. Ogni venerdì troverete un nuovo progettino da cui prendere spunto.
Non avete nanetti al seguito? Potrete comunque realizzare decorazioni per la vostra casa cittadina o vacanziera o souvenir per i vostri amici. Sono certa non resterete delusi.
Ma andiamo subito a scoprire il primo tutorial.
L'estate è fatta di passeggiate in riva al mare, in campagna o in montagna, qualsiasi sia la vostra meta di vacanze troverete sicuramente piccoli e grandi legnetti. Basta aggiungere della stoffa e con questi semplicissimi materiali possiamo creare delle delizione barchette. Ovviamente adoro la scelta di usare del macramè, ma possiamo sbizzarrirci e usare stoffe a righe, a pois, ritagli di vecchie tovaglie o cannovacci da buttare. 
Il procedimento è davvero semplicissimo, se non avete il trapano, un pò di colla andrà benissimo.
Date sfogo alla fantasia, al posto della stoffa usate carta decorata con i vostri bambini, biglietti del lido che frequentate o tovagliette del bar dove mangiate, insomma l'estate è l'occasione giusta per non porsi limiti e lasciarsi ispirare.
Trovate il tutorial e le spiegazioni complete sul sito di Tidewater and Tulle.
Noi realizzeremo delle barchette per cominciare a decorare quella che nella casa di famiglia diventerà la camera destinata ai piccoli, se siete curiosi di vedere cosa combineremo potete seguirmi su Instagram.
Vi auguro una buon week end.
Ci vediamo la prossima settimana con un nuovo tutorial My Little Summer.

martedì 24 giugno 2014

Le Petit Rabbit va in vacanza

  
Per info o altro, scrivetemi a lepetitrabbit@gmail.com,
vi risponderò appena possibile!

Come già annunciato, domani inzierà il fermo estivo Le Petit Rabbit. Io+la pancia e la nanetta andiamo in vacanza nella nostra amata Puglia per due mesi.
Quest'anno per la prima volta passeremo le vacanze in una casa di famiglia. Sarà bello coccolarsi con i ricordi della mia infanzia, vedere come le cose sono cambiate anche se le abitudini sono certa saranno le stesse. Ho passato tante estati in questa casa e ho ricordi indebili, profumi e suoni che ne caratterizzano ogni angolo. L'anima della casa ci accoglierà con un amore profondo, lo so. La nana si divertirà moltissimo tra spiaggia e prato, la pancia ringrazierà del meritato riposo, Mr Rabbit si rilasserà nell'ozio dei ritmi estivi e i nonni saranno un fondamentale e affettuoso aiuto. In ultimo la coniglietta avrà anche lei il suo bel posticino al fresco.


Ma, memore dei mesi estivi sofferti dietro una scrivania e un computer, riunioni affaticate e la difficoltà di concentrarsi mentre guardavo le foto delle mete viaggio programmate, non voglio lasciarvi del tutto soli.
Infatti per voi ho una piccola sorpresa che vi accompagnerà durante le prossime settimane estive. Una rubrica settimanale che vi darà piccoli spunti per le vostre vacanze con o senza i piccoli nanetti.



Avete un pò di pazienza fino a venerdì? Vi aspetto qui con il primo appuntamento! Vi auguro una bellissima giornata!


martedì 17 giugno 2014

[GRAPHIC] Mood sognare

Una volta, in un tempo lontano, una persona che allora mi sembrava "importante" nella sua autorità mi disse che il mio amare e sognare erano un abuso di sentimento.
A volte incontriamo alcune persone troppo presto, ma non voglio dire che ora le indicherei una certa strada...no. Ora saprei solo cosa risponderle con tanta sicurezza, tante motivazioni, tanta convinzione di ciò che sono. Adesso sono più dura in alcune cose, ma resto sempre dell'idea che sognare non è abuso di sentimento. Guarda un pò, sono esattamente dove volevo essere.

Se anche il vostro mood della giornata, della settimana, della stagione o di tutti i giorni è questo, non dovete fare altro che scaricare QUI la cartolina e farne l'uso che meglio desiderate. Appenderla, incorniciarla, metterla nella vostra agenda, usarla per scrivere un messaggio a qualcuno. Enjoy your mood!

Buona settimana a tutti.


martedì 10 giugno 2014

[ KIDS ] Un compleanno di nuvole pastello

Questo è l'anno delle nuvole per me. Probabilmente è la nuova tendenza, fatto sta che la leggerezza delle nuvole ha incantato diverse mamme e decorato compleanni, baby room, battesimi...
Il progetto di oggi lo amo per i suoi colori delicati e la sua semplicità.
Partiamo dall'invito pieghevole, chiuso con un cordino grezzo e due tag che annunciano la palette colori e il tema dela festa.
Per l'occasione ho realizzato anche alcuni coordinati che hanno sicuramente dato un tocco leggero e omogeneo: etichette per le bottigliette di latte, wrappers per cupcakes e altri dolcetti, cavalieri, bandierine e tag da aggiungere a sacchetti o anche solo da disporre sul tavolo.
E in ultimo ho pensato ad una piccola ghirlanda DIY, semplice ma che può decorare una parete o una porta. Un progettino semplicissimo che potrete fare anche per una festa last minute improvvisata in vacanza, vi basteranno dei pirottini di carta del colore o fantasia che desiderate, delle bandierine di carta, colla e spago.
I passaggi sono semplicissimi:
1. piegate a metà i pirottini di carta,
2. ritagliate della carta colorata creando delle bandierine
3. disponete alternati i pirottini e le bandierine e fermateli con un punto di colla allo spago
Che ne pensate?
Sbirciando su internet treverete moltissime idee per ghirlande da realizzare con pirottini di carta e simili, date solo sfogo alla fantasia!
A presto con un nuovo progetto.

lunedì 9 giugno 2014

Cose da mamma

Questo è un post da mamma.
Come moltissime di voi sanno, sono mamma di una nanetta di 20 mesi. Il percorso più bello della mia vita, la sfida di ogni giorno, la pazienza che si perde e la felicità che si accumula. La casa sempre all'aria e la lotta con i cuscini, i libri insieme e i suoi primi racconti, i regali comprati per lei che in fondo sono anche per me. Le sveglie improvvise e la fortuna di essere una di quelle mamme che  "dorme tutta la notte nel suo lettino nella sua camera da quando aveva 6 mesi". L'aver scelto per lei il padre migliore,  gli sforzi per migliorarmi al fine di essere la mamma che avrebbe sempre voluto avere. La fatica nell'essere una mamma "sola", senza nonni o parenti e le mille mail a cui rispondere (affiancata da un santo uomo). Questi sono stati i miei ultimi 20 mesi, fatti di pappe, aerei da prendere, chiamate su skype, lavoro, tipografia, parchi, iniziative per bambini, piscina neonatale,  cambi guardaroba, prime feste, serate finite alle 20:30 addormentandomi sul divano, le amiche che non ti abbandonano mai, peppa pig (ebbene si anche lei!), pasti non voluti, cose perse, cose rotte, rapporti da mantenere e altri da far crescere. Per alcune cose avrei voluto fare molto di più, evidentemente ho i miei limiti e non so ancora se sono miei o limiti da mamma. Chiedo scusa per tutte le volte in cui non sono stata pronta subito e più pazienza a chi ha sempre troppa fretta.
Essere mamma una sola volta "da sempre non mi è mai bastato" e quindi a ottobre la famiglia si allarga, a quanto pare con un principino (non riesco a esserne sicura visto che doveva essere una sorellina e adesso pare essere un fratellino). Sarà tutto nuovo, nessuna replica perchè lui sarà diverso e perchè chi è già qui ad aspettarlo è diverso. Ottobre sembra lontano, ma è invece a pochi giorni...e le cose da fare sono moltissime. Per il momento Giulia si ferma con il lavoro e dedicherà tutto il suo tempo alla sua famiglia, lontana da questa calda città. Gli ultimi lavori sono in consegna, e poi potrò finalmente riordinare questa scrivania che un pò mi mancherà. La casa è da sistemare, c'è da pensare a cosa preparare per i prossimi due mesi lontani da qui, a cosa portare e cosa no...di certo nella mia testa c'è tanta soddisfazione per la stagione conclusa, un pò di dispiacere per non essere riuscita a fare tutto ciò che avevo progettato, tante idee e progetti da capire come mettere giù. Ho da fare tante foto per mostrarvi cosa ho combinato tutti questi mesi...e devo capire quando e come tornare operativa...intanto...
Ci vediamo presto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

From my IG profile